Cronaca Italia

Fabrizio Corona “nel 2004 evase 488mila €”. Cassazione condanna ad un altro anno

Fabrizio Corona "nel 2004 evase 488mila €". Cassazione condanna ad un altro anno

Fabrizio Corona (Foto Lapresse)

ROMA – Fabrizio Corona dovrà scontare un altro anno di reclusione, oltre ai 14 per altre pene, per aver evaso 488.295 euro di Irpef per l’anno di imposta 2004. Lo ha confermato la Corte di Cassazione, a cui l’ex fotografo aveva fatto ricorso contestando la sentenza emessa nel 2012 dalla Corte d’Appello di Milano. 

La Suprema corte ha parlato di “manifesta infondatezza” dei motivi del ricorso di Corona che ha precluso ai giudici di tener conto dell’eventuale decorso della fine della prescrizione, maturata lo scorso 15 maggio.

La dichiarazione dei redditi di Corona nel modello unico del 2005, rileva la Cassazione ripercorrendo quanto accertato dai giudici di merito,

“risultava pari a zero, ed anzi presentava un significativo credito di imposta”, dato questo “sicuramente in dissonanza con la gestione di società intestatarie di beni di lusso (immobili prestigiosi e vetture di lusso) e destinatarie di finanziamenti da parte dei soci per importi consistenti”.

Per la Suprema Corte, siccome la difesa di Corona si è limitata a riproporre “le medesime ragioni già discusse e ritenute infondate” dai giudici di merito, il suo ricorso deve essere dichiarato “manifestamente infondato”.

 

 

To Top