Fabrizio Corona come Berlusconi: “Pronto a fare guerra alla Boccassini”

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 settembre 2018 14:24 | Ultimo aggiornamento: 24 settembre 2018 14:25
Fabrizio Corona come Berlusconi: "Pronto a fare guerra alla Boccassini"

Fabrizio Corona come Berlusconi: “Pronto a fare guerra alla Boccassini”

MILANO – “Sono pronto per fare la guerra a Ilda Boccassini“. Sembra di risentire Silvio Berlusconi e invece è Fabrizio Corona che, ospite di Federica Panicucci a Mattino 5, è partito all’attacco della pm che lo ha riportato in galera, indagandolo per illecito fiscale e intestazione fittizia di beni.

“Sono arrabbiato e voglio giustizia”, ha tuonato Corona riaccendendo una guerra di berlusconiana memoria, quando l’ex Cavaliere si scagliava contro la stessa pm che all’epoca indagava sul caso Ruby e il bunga bunga.

Ma l’ex fotografo dei vip non ce l’ha solo con la Boccassini: “Quando sarà finito questo processo, quando sarà definitivo, chiederò i danni alla Boccassini, chiederò i danni ai poliziotti che mi hanno arrestato, farò azioni civili, azioni penali, farò tutto quello che potrò fare”.

Venerdì scorso la corte d’appello ha ridotto a sei mesi la condanna in primo grado di Corona per i famosi soldi trovati nel controsoffitto. In attesa dell’ultimo grado di giudizio l’ex re dei paparazzi già medita vendetta: “Non è che adesso sto calmo perché lavoro, perché ho i soldi, perché posso fare quello che voglio. No! Appena avrò la sentenza definitiva farò la guerra”.

“Quei due anni di vita – ha aggiunto – e quello che hanno fatto a mio figlio, io non me lo dimentico. Non mi dimentico quello che ha fatto quel poliziotto e come è stata condotta l’indagine da quella questura”.