Fabrizio Corona libero, subito in discoteca a Piacenza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Ottobre 2015 12:21 | Ultimo aggiornamento: 31 Ottobre 2015 12:21
Fabrizio Corona libero, subito in discoteca a Piacenza

Fabrizio Corona libero, subito in discoteca a Piacenza ANSA

PIACENZA – Libero da tre giorni. E al primo week end utile, Fabrizio Corona se ne va in discoteca. Si è presentato venerdì sera nel ristorante-discoteca L’Altro Village a Piacenza e, a richiesta di controllo della Questura, ha mostrato un permesso del Tribunale di Sorveglianza di Milano fino alle 2.30.

Fabrizio Corona, ottenuto l’affidamento ai servizi sociali sul territorio, era atteso per un bagno di folla promosso anche sulla pagina Facebook del locale. Curato nell’aspetto, si è seduto a tavola con manager e avvocato e ha ordinato piatti piacentini.

Nelle sue prime dichiarazioni dopo la concessione della libertà vigilata Corona ha detto di essere diventato un “uomo nuovo”. Per ora, però, le abitudini non sembrano troppo cambiate: serata in discoteca evidentemente programmata, vista l’operazione di lancio pubblicitario che l’ha preceduta.

Lo scorso 27 ottobre Corona ha ottenuto l’affidamento ai servizi sociali sul territorio, ossia il permesso di lasciare la comunità di don Mazzi e tornare a casa, affidato appunto ai servizi sociali. Lo ha deciso il Tribunale di Sorveglianza di Milano. Lo scorso giugno, dopo circa due anni e mezzo di detenzione, Corona era uscito dal carcere ottenendo l’affidamento in prova ai servizi sociali nella comunità ‘Exodus’ di Lonate Pozzolo (Varese) di don Mazzi.

Qualche giorno prima, secondo il suo legale, Corona aveva detto: ‘Sono un uomo cambiato, diverso. L’esperienza che ho vissuto è stata traumatizzante e mi ha fatto capire tante cose. Certo, non posso essere un altro’. Corona è Corona, è difficile che possa fare l’imbianchino o il commercialista”.