Cronaca Italia

Facebook annuncia per errore la morte dei suoi utenti…anche Zuckerberg

Facebook annuncia per errore la morte dei suoi utenti...anche Zuckerberg

Facebook annuncia per errore la morte dei suoi utenti…anche Zuckerberg

ROMA – Facebook ha annunciato per errore la morte dei suoi utenti. E, tra gli altri, anche il fondatore del social network Mark Zuckerberg. Si tratta di un bug che ha spaventato un gran numero di iscritti coinvolti: Facebook ha infatti annunciato venerdì 11 novembre la loro morte attraverso la funzione che trasforma il profilo in una pagina commemorativa. Tra questi, ironia della sorte, anche il fondatore Mark Zuckerberg.

“Si tratta di un terribile errore che abbiamo immediatamente risolto”, ha commentato un portavoce della società. Al momento non è chiaro cosa abbia attivato il bug né quanti siano gli iscritti coinvolti.

Gli utenti di Facebook, scrive Sara Iacomussi per La Stampa, hanno la possibilità di indicare nelle impostazioni del profilo se desiderano che l’account venga reso commemorativo o venga eliminato in modo permanente dal social.

L’errore ha ovviamente fatto il giro del mondo web, anche con un po’ di ironia. Tra chi si è chiesto se fosse realmente morto, in quanto non sopravvissuto a una settimana pesante, e chi si è chiesto, dopo l’elezione di Donald Trump, se “non siamo tutti un po’ morti”, il “vincitore morale” di sdrammatizzazione è il tweet alla Woody Allen di Ryan Calo, docente alla Washington School of Law. “God is dead. – Nietzche, 1883. Nietzche is dead. – God, 1900. Everyone is dead. – Facebook, 2016”.

To Top