Faella, meningite fulminante: 21enne trovata morta in casa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 aprile 2019 18:20 | Ultimo aggiornamento: 16 aprile 2019 18:20
faella meningite

Faella, meningite fulminante: 21enne trovata morta in casa

AREZZO – E’ stata una forma fulminante di meningite da meningococco B la causa della morte di una 21enne residente a Faella, località nei pressi di Castelfranco Piandiscò (Arezzo). La conferma è arrivata dai prelievi effettuati all’ospedale valdarnese della Gruccia dove era arrivata ormai senza vita. Era vaccinata per il meningococco C ma non per il tipo B.

Secondo quanto ricostruito la ragazza aveva febbre a 39 da ieri mattina, 15 aprile. La famiglia ha chiamato il medico che ha suggerito di assumere un antipiretico. Il medicinale ha fatto calare la temperatura ma stamani la ragazza si è svegliata con segni sulle gambe. I familiari hanno chiamato il 118 ma al loro arrivo i sanitari hanno potuto solo constatare il decesso.

L’Azienda sanitaria ha subito avviato la profilassi con i familiari e le persone che hanno avuto contatti più diretti con la 21enne che lavorava in un locale di Figline. L’Azienda ha contattato i medici e i pediatri della zona e coloro che possono essere venuti in contatto con la giovane. (fonte ANSA)