Falconara, Alfonso Villani si spara con la pistola del padre e muore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 novembre 2014 16:13 | Ultimo aggiornamento: 11 novembre 2014 16:14
Falconara, Alfonso Villani si spara con la pistola del padre e muore

Falconara, Alfonso Villani si spara con la pistola del padre e muore (foto Facebook)

FALCONARA (ANCONA) – Alfonso Villani si è ucciso con un colpo di pistola a Falconara, provincia di Ancona. La pistola era quella del padre, guardia giurata. Alfonso l’aveva quindi trovata in casa.

Non sono chiari i motivi del gesto del ragazzo, 23 anni. Alessio Ritucci sul Mattino scrive che probabilmente soffriva per una situazione familiare delicata, senza tuttavia specificare di cosa si trattasse.

Scrive Ritucci:

Prende la pistola del padre, una guardia giurata, se la porta nella camera da letto dei genitori, si stende, si punta l’arma al petto e preme il grilletto Si è ucciso così Alfonso Villani, 23 anni appena.

La tragedia ieri a Falconara, verso 20 in un’abitazione in via Ville 57, a pochi passi dalla rotonda. In casa in quel momento c’era solo la mamma. Il padre era appena uscito per andare al lavoro con un’altra arma nella fondina, ed era fuori anche la sorella più piccola. A quell’ora nella via è risuonato un colpo secco. La madre si è precipitata in camera da letto e ha trovato il corpo senza vita del figlio. Sul suo petto, una macchia di sangue.

Nello stesso tempo la donna e i vicini, allertati da quel rumore, hanno chiamato i soccorsi. Ma per il giovane non c’era più nulla da fare. Avvisato della tragedia anche il papà, tornato a casa di corsa senza neppure raggiungere il posto di lavoro.