Falconara, si spoglia in acqua e fa la pipì: denunciato per atti osceni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 luglio 2015 15:03 | Ultimo aggiornamento: 27 luglio 2015 15:03
Falconara, si spoglia in acqua e fa la pipì: denunciato per atti osceni

Falconara, si spoglia in acqua e fa la pipì: denunciato per atti osceni

ANCONA – E’ uscito dai bagni pubblici in spiaggia gridando, è arrivato a riva, si è abbassato il costume e ha iniziato ad urinare. E’ accaduto nel pomeriggio di venerdì 24 luglio a Falconara, in provincia di Ancona, dove un giovane di 36 anni originario di Jesi e con un passato da tossicodipendente è stato denunciato per danneggiamento e atti osceni in luogo pubblico.

Il Mattino scrive che il fatto è accaduto in pieno pomeriggio, quando ancora molti bagnanti erano in spiaggia e hanno così chiamato gli agenti:

“Proprio dall’interno dei bagni, si sentivano urla e forti rumori, che hanno attirato l’attenzione dei presenti. Dopo qualche istante dall’interno dei bagni è uscito il giovane, che in evidente stato di alterazione psicofisica, dovuta alla probabile assunzione di stupefacenti, si è diretto verso il mare e dopo aver abbassato i pantaloncini ha iniziato ad urinare davanti ai numerosi bagnati presenti che in evidente stato di imbarazzo e stupore, si sono allontanati.

Una volta intervenuti i militari, hanno rintracciato l’uomo ancora in acqua intento ad effettuare un bagno. Invitato ad uscire dal mare, è stato accompagnato presso gli Uffici della Tenenza per le formalità di rito. Successivamente i Carabinieri hanno, constato che aveva danneggiato i predetti bagni pubblici. E’ stata avviata la proposta del foglio di via obbligatorio dal Comune di Falconara”.