Famiglia musulmana vuole sacrificare pecora ma…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Settembre 2015 16:15 | Ultimo aggiornamento: 25 Settembre 2015 16:15
(foto Ansa)

(foto Ansa)

ROMA – Con la famiglia voleva sacrificare una pecora dentro casa  in un giorno sacro per il mondo musulmano, la festa del sacrificio.  Ma la pecora è stata salvata dopo che un vicino ha avvertito i carabinieri come racconta la Nazione.

Ma quella pecora è salva, dopo che un vicino ha avvertito i carabinieri di quanto accadeva nell’appartamento abitato da tunisini. Il capofamiglia è stato denunciato per ricettazione. Accade a Livorno, in una vicenda dai contorni anche grotteschi. Il vicino ha sentito trambusto sulle scale condominiali e ha visto la pecora che veniva trascinata in casa. E’ a quel punto che ha avvertito di quanto stava accadendo i militari dell’Arma. La macellazione in casa è assolutamente vietata, per questo è intervenuto anche il personale dell’Asl. La vicenda si svolge nel popoloso quartiere di Shangai, in via Poerio (…).