Fausto Filippone, la sorella Antonella: “Sul viadotto lui voleva parlare con me ma le forze dell’ordine…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 maggio 2018 11:37 | Ultimo aggiornamento: 22 maggio 2018 11:37
Fausto Filippone, la sorella Antonella: "Sul viadotto lui voleva parlare con me ma le forze dell'ordine..."

Fausto Filippone, la sorella Antonella: “Sul viadotto lui voleva parlare con me ma le forze dell’ordine…”

PESCARA – “Le forze dell’ordine mi hanno tenuto in un angolo [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Playsu quel viadotto per cinque ore senza mai farmi parlare con mio fratello, eppure era stato lui a chiedere di vedermi. Poi Fausto si è buttato e io sono ancora qui, senza una spiegazione…”.

Antonella Filippone, medico radiologo, è la sorella di Fausto Filippone, l’uomo che domenica ha ucciso la figlia e poi si è tolto la vita sul viadotto Alento sull’A14.

Antonella Filippone non sa dare una spiegazione neppure alla morte di sua cognata, Marina Angrilli, la moglie di Fausto, caduta giù intorno a mezzogiorno dal balcone della casa al secondo piano di piazza Roccaraso, a Chieti Scalo, l’appartamento che i coniugi Filippone affittavano agli universitari. A mezzogiorno, quando lei è caduta, anche suo marito era là, ma il capo della Mobile di Chieti, Miriam D’Anastasio, non crede ad un incidente.

“Mio fratello – racconta la sorella – era di un’educazione e una grazia incredibili. È vero che dalla morte di nostra madre Lilia, lo scorso 18 agosto, si era intristito, provava un senso di solitudine. Ma non c’erano problemi economici, nessuna crisi di coppia. Venerdì sera Fausto, Marina e Ludovica erano andati insieme nel paese di Caramanico a seguire un concorso canoro”.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other