Favorì la camorra: condannato carabiniere “talpa”

Pubblicato il 4 Novembre 2011 20:33 | Ultimo aggiornamento: 4 Novembre 2011 23:02

ERCOLANO (NAPOLI), 4 NOV – Il giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Napoli, Maurizio Conte, ha condannato Daniele Argenziano, il carabiniere ‘talpa’ che avrebbe favorito il clan Ascione-Papale di Ercolano (Napoli) a sette anni e quattro mesi di reclusione per concorso esterno in associazione camorristica, all’interdizione dai pubblici uffici e a un anno di liberta’ vigilata.

La sentenza e’ stata emessa al termine del processo con rito abbreviato nella V sezione penale. L’appuntato in servizio alla compagnia dei carabinieri di Torre del Greco, successivamente trasferito a Tivoli, fu arrestato il 3 marzo scorso dai suoi stessi colleghi. Secondo l’accusa avrebbe fornito notizie sulle intercettazioni al clan depistando le indagini.