Federica Mangiapelo, l’esame tossicologico: “Quella sera né alcol né droghe”

Pubblicato il 9 Novembre 2012 8:40 | Ultimo aggiornamento: 9 Novembre 2012 8:41
Federica Mangiapelo

ROMA – Dai primi accertamenti Federica Mangiapelo non aveva bevuto né aveva assunto droghe la notte prima di essere trovata morta a pochi metri dal lago di Bracciano. Un esame ancora incompleto, visto che i risultati definitivi saranno pronti tra qualche giorno. Sembra di dover procedere per esclusione per capire come è morta questa ragazza di 16 anni.

“Arresto cardiocircolatorio” si legge nell’autopsia. ma causato da cosa? Il medico legale ha specificato: Federica non è morta per infarto, né per ictus e non ha avuto una sincope. E’ probabilmente morta dove è stata trovata, visto che sul luogo del ritrovamento non ci sono tracce di trascinamento. Gli inquirenti stanno analizzando anche la situazione medica della ragazza: soffriva di una lieve forma di epilessia che andava tenuta sotto controllo. Niente di grave, pare, ma comunque una malattia in grado di causare svenimenti e momenti di assenza e confusione.