Federica Squarise, il pm chiede 30 anni per il Gordo

Pubblicato il 27 ottobre 2011 18:42 | Ultimo aggiornamento: 27 ottobre 2011 18:52

VENEZIA, 27 OTT – Una condanna a 30 anni di carcere, il massimo della pena, e' stata chiesta oggi in tribunale a Girona in Spagna dal pm del processo a carico di Victor Diaz Silva detto Gordo, che nel giugno 2008 uccise la padovana Federica Squarise a Lloret de Mar.

Nell'ultima udienza del procedimento, sottolineano dalla Spagna gli avvocati della famiglia Squarise, Agnese Usai e Massimiliano Stiz, il rappresentante dell'accusa ha ribadito la propria convinzione sulle responsabilita' di Gordo.

Poco credibile, secondo i legali italiani, la ricostruzione della difesa dell'imputato, che ha giustificato la reazione dell'uomo come conseguenza di uno stato di panico dopo che la ragazza italiana gli aveva annunciato l'intenzione di denunciarlo. La difesa ha confermato la richiesta di cinque anni.

Al termine del dibattimento Victor ha rilasciato una dichiarazione spontanea, chiedendo perdono ai parenti della sua vittima. La famiglia Squarise non intende invece concedere nessun tipo di perdono all'assassino della figlia. La sentenza e' attesa tra un mese.