Federica Squarise uccisa, Victor Silva in libertà con permessi premio. Famiglia: “Scandaloso”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 febbraio 2018 10:51 | Ultimo aggiornamento: 14 febbraio 2018 10:51
Federica Squarise uccisa, Victor Silva in libertà con permessi premio. Famiglia: "Scandaloso"

Federica Squarise uccisa, Victor Silva in libertà con permessi premio. Famiglia: “Scandaloso”

PADOVA – Victor Silva torna in libertà. L’uomo detto El Gordo e condannato per l’omicidio di Federica Squarise nel 2008 mentre era in vacanza a Lloret de Mar, in Spagna, ha accumulato permessi premio e potrà usufruirne. Una decisione che ha fatto insorgere la famiglia Squarise: “E’ scandaloso”.

Silva, 39 anni e originario dell’Uruguay, venne arrestato il 17 luglio 2008 per l’omicidio di Federica, impiegata di San Giorgio delle Pertiche uccisa il 30 giugno in Spagna. Poi la condanna a 17 anni e 9 mesi, con le attenuanti per aver collaborato con gli inquirenti. Data la sua buona condotta, ora Victor potrà usufruire di permessi premio, scrive Nicola Munaro sul Gazzettino, e la famiglia della vittima protesta:

“Ad aprire la cella a Victor Diaz Silva – per tutti El Gordo, cioè il grasso – sarà la somma degli sconti ottenuti per la buona condotta e il traguardo, ormai vicino, dell’espiazione dei due terzi della pena. Victor Silva, 39 anni uruguayano, venne arrestato il 10 luglio 2008 e venne condannato a 17 anni e nove mesi, con le attenuanti per la collaborazione. La famiglia Squarise insorge. «E’ scandaloso che possa godere di permessi premio, ma questa è la legge. Diaz era ed è un clandestino e noi confidiamo – fa presente l’avvocato Usai a nome della famiglia – che tutto ciò porti i giudici a pensare bene alle loro azioni. Se si trovasse di nuovo in libertà, non mi stupirei se come prima cosa gli venisse in mente di darsi di nuovo alla fuga»”.