Fedez al Codacons: “Acqua di Chiara Ferragni? Avete attaccato la famiglia sbagliata”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 ottobre 2018 23:50 | Ultimo aggiornamento: 10 ottobre 2018 23:50
Fedez attacca il Codacons per l'esposto sull'acqua di Chiara Ferragni

Fedez al Codacons: “Acqua di Chiara Ferragni? Avete attaccato la famiglia sbagliata”

ROMA – Fedez si scaglia contro la Codacons in difesa di Chiara Ferragni e della sua acqua a 8 euro a bottiglia in edizione limitata. “Avete attaccato la famiglia sbagliata”, dice nel video caricato su Instagram il rapper.

La bottiglietta d’acqua firmata dalla Ferragni per la Evian ha suscitato molto clamore sul web e sollevato anche polemiche. Tra chi l’ha criticata, anche l’associazione dei consumatori Codacons, che ha presentato un esposto alla Guardia di Finanza per fare verifiche sul prezzo “immorale ma anche potenzialmente illegittimo” per un bene primario come l’acqua.

Il marito della fashion blogger dedica una Stories sul social network preferito della coppia: “Un’istituzione come il Codacons che adesso s’indigna per un bene primario che costa 8 euro – quando da anni ci sono acque che costano 8 euro – dov’era fino adesso? Perché si scandalizza solo ora? Semplicemente perché la notizia è virale e vuole cavalcare facili consensi. C’è un’acqua a 330 euro. Ma il Codacons come vigila? Tramite le tendenze di Twitter?”.

L’associazione dei consumatori non sembra essersi lasciata intimidire e in una nota replica: “Sembra lo studente discolo, che colto in flagrante si difende a colpi di “Così fanno tutti”. Lo ringraziamo per averci indicato altri casi del genere: ci sono bottiglie a 75 euro? Grazie per la segnalazione, prenderemo provvedimenti anche lì. Ti garantisco la massima par condicio, nessun “due pesi e due misure”. Ma questo “Così fanno tutti” non cambia niente: resta il fatto che l’acqua a 8 euro non è concepibile. Punto e basta”.