Dimenticano fedi e chiavi in casa: i pompieri salvano il matrimonio

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 ottobre 2018 11:49 | Ultimo aggiornamento: 15 ottobre 2018 11:50
Dimenticano fedi e chiavi in casa: i pompieri salvano il matrimonio

Dimenticano fedi e chiavi in casa: i pompieri salvano il matrimonio

TERNI – Sono usciti di casa senza fedi e senza chiavi. Così una coppia di sposi a Terni ha rischiato di dover rinviare le nozze. Erano già tutti in chiesa, invitati, testimoni ed entrambi i coniugi all’altare quando si sono resi conto della clamorosa dimenticanza. Fortuna che l’intervento tempestivo dei vigili del fuoco ha salvato la cerimonia.

I protagonisti sono una coppia di ternani, già sposati da anni con rito civile. Volevano coronare il loro sogno d’amore col rito religioso. Ma una volta giunti alla Chiesa del quartiere San Giovanni, hanno dovuto richiedere l’intervento dei pompieri per suggellare la loro unione. 

“Tra le tante chiamate che ci possono arrivare, questa non l’avevamo proprio calcolata”, ha detto scherzano un vigile del fuoco al quotidiano la Nazione. Grande l’imbarazzo quando hanno dovuto spiegare ai pompieri che quello non era un banale intervento per forzare la porta di casa. Una volta favorito l’accesso all’abitazione, la squadra di vigili al telefono con li sposi, ha dovuto seguire le loro indicazioni, per recuperare i preziosi anelli.

Alla fine, quando uno dei pompieri si è presentato sul sagrato della chiesa con in mano le fedi, tutti hanno tirato un gran sospiro di sollievo e i due sposini hanno potuto pronunciare il fatidico sì.