Feletto. Ragazzo litiga con la madre: morde carabinieri e sgozza un cane

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Luglio 2014 22:47 | Ultimo aggiornamento: 23 Luglio 2014 23:03
Feletto. Ragazzo litiga con la madre: morde carabinieri e sgozza un cane

Feletto. Ragazzo litiga con la madre: morde carabinieri e sgozza un cane

UDINE – Ha dato in escandescenze durante un litigio con la madre, tanto che i vicini di casa hanno chiamato i carabinieri. All’arrivo degli agenti il ragazzo, 19 anni, li ha presi a morsi e poi ha sgozzato il cane con un coltello da cucina. Poi ha tentato di aggredire la madre, ma è stato sedato e fermato. L’episodio è accaduto intorno alle 14 del 22 luglio a Feletto, in provincia di Udine.

Il Messaggero Veneto scrive:

“Il giovane non dava segno di sentire ragioni, non accennava a calmarsi nè a recedere dalle intenzioni violente nei confronti del genitore. Ai militari non è rimasta alternativa che trattenerlo fisicamente, ma il ragazzo – molto alterato – ha reagito, ha colpito i carabinieri a calci e pugni cercando di divincolarsi, ed è persino riuscito a mordere con ferocia uno dei due militari ad un braccio.

Alla fine gli uomini dell’Arma hanno avuto la meglio, sono riusciti a fermarlo e ad ammanettarlo. Una volta immobilizzato il giovane, i carabinieri si sono accertati che la madre del ragazzo, sconvolta, non fosse stata colpita, avendo notato delle tracce di sangue sugli abiti. Il sangue, però, non apparteneva alla donna. Entrati in casa i militari hanno fatto la macabra scoperta: sul pavimento c’era il corpo privo di vita di un cane che il ragazzo avrebbe sgozzato poco prima del loro arrivo”.

Il ragazzo, forse sotto effetto di droghe, è stato portato in ospedale dove è stato sedato e i carabinieri feriti medicati:

“Il diciannovenne – ricoverato e piantonato in ospedale – è stato arrestato per oltraggio, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale, oltre che per l’uccisione dell’animale. Del fatto è stata avvisata la procura della repubblica del tribunale di Udine”.