Immigrazione: anziana di 114 anni riceve carta di soggiorno dopo un’attesa di 24 mesi

Pubblicato il 12 Marzo 2010 19:18 | Ultimo aggiornamento: 12 Marzo 2010 19:19

A quasi 114 anni, dopo due di attesa, Feride Hyka, cittadina albanese residente in Italia dal 1992, ha ottenuto ieri la carta di soggiorno che le era indispensabile per potere usufruire dei servizi sociali di assistenza per invalidi ed anziani del Comune di Giano dell’ Umbria, dove vive da dieci anni.

L’attesa, secondo quanto riferiscono oggi i quotidiani locali, è dovuta a problemi burocratici e soprattutto per colpa del sistema informatico del commissariato di Foligno che non accetterebbe date di nascita anteriori al 1900.

La signora Feride, che indossa l’ hijab come prescrive il Corano, vive nella frazione di Bastardo. In Umbria ci sono nove dei suoi dieci figli (hanno una impresa edile) e trenta degli ottanta nipoti.

Secondo i quotidiani sarebbe la quarta donna più longeva al mondo e la più vecchia d’ Europa. Date le sue condizioni deve essere assistita da almeno due persone e per questo i familiari si erano rivolti al Comune per chiedere di usufruire dei servizi per gli anziani ma era necessaria la carta di soggiorno.

La situazione si è finalmente sbloccata ieri, quando i figli di Feride hanno potuto ritirare la carta di soggiorno al Commissariato di Foligno.