Ferrara, cadavere scaricato in Corso Primo Maggio da un’auto in corsa

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 13 Ottobre 2019 16:22 | Ultimo aggiornamento: 13 Ottobre 2019 16:22
Ferrara, giallo del cadavere scaricato in Corso Primo Maggio da un'auto in corsa

A Ferrara la Polizia indaga sul cadavere scaricato in corsa da un’auto in Corso Primo Maggio (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Giallo a Ferrara dove un uomo morto è stato scaricato per strada da un’auto in corsa. Indagini della Polizia sono in corso sulla morte dell’uomo, tratti europei, età apparente di 45-50 anni, trovato senza vita in strada nella tarda serata di ieri in Corso Primo Maggio. Secondo un testimone l’uomo era in macchina con un’altra persona che avrebbe cercato di soccorrerlo quando si è sentito male, ma poi lo ha scaricato ed è scappato con l’auto.

Si sta cercando di accertare l’identità della vittima, perché l’uomo, vestito in tuta, non aveva documenti con sé. Da un primo esame non ci sono segni evidenti sul corpo e probabilmente verrà disposta l’autopsia per conoscere le cause della morte.

La Nuova Ferrara fornisce ulteriori dettagli sull’inquietante vicenda che da questa mattina non fa parlare di altro nella città estense: Un testimone ha visto la scena ed ha dato l’allarme. Il personale del 118 è intervenuto sul posto ha cercato in tutti i modi di rianimare l’uomo a terra, ma alla fine è morto. Sarà il medico legale a stabile con esattezza le cause del decesso, ad un primo esame si escluderebbero segni di violenza sul corpo della vittima, facendo cadere un’eventuale ipotesi di omicidio. (Fonti Ansa e La Nuova Ferrara).