Ferrara, con maschera di Bertinotti lancia frecce contro vicino: arrestato 41enne

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Febbraio 2020 9:03 | Ultimo aggiornamento: 17 Febbraio 2020 9:03
Bertinotti, Ansa

Ferrara, con maschera di Bertinotti lancia frecce contro vicino: arrestato 41enne (foto Ansa)

ROMA – Con una maschera da Fausto Bertinotti a coprire il volto, lanciava frecce con una balestra contro la finestra del vicino.

Così i carabinieri hanno sorpreso nella notte, nel cortile di casa, un operaio di 41 anni di Scortichino di Bondeno (provincia di Ferrara).

Operaio 41enne ora arrestato per stalking. Da mesi, infatti, l’operaio, come raccontano le cronache locali, aveva preso di mira il vicino 59enne, terrorizzandolo con danneggiamenti all’auto e alla casa e colpendo le finestre con i dardi della balestra.

Nel cercare di fuggire, l’uomo ha anche tentato di investire i militari con l’auto, ma è stato bloccato. In casa, condivisa con la moglie la cui posizione ora è al vaglio, sono stati trovati anche numerosi coltelli, una fionda con biglie d’acciaio e un passamontagna, ma anche un’uniforme da tenente paracadutista dell’Esercito Italiano, sulla cui provenienza sono in corso verifiche, non avendo mai prestato servizio nelle forze armate. E’ stato portato in carcere.

“Forse – si legge sulla Nuova Ferrara – un’antipatia personale o dissidi condominiali alla base degli atti persecutori messi in atto dall’operaio 41enne, che deteneva in casa, condivisa con la propria consorte (la cui posizione è ancora al vaglio dei militari per un suo eventuale coinvolgimento), numerosi coltelli, una fionda con biglie d’acciaio ed un passamontagna. L’uomo, al termine delle formalità di rito, è stato portato al carcere di Ferrara a disposizione dell’autorità giudiziaria. L’intervento dei militari di Bondeno ha molto probabilmente scongiurato il verificarsi di ben più gravi eventi”.

Fonte: Ansa, Il Resto del Carlino, La Nuova Ferrara.