Ferrara: porta a casa la slot machine per recuperare i soldi persi, arrestato

Pubblicato il 25 settembre 2012 1:44 | Ultimo aggiornamento: 25 settembre 2012 21:45

FERRARA – La passione-ossessione per le slot machine può portare guai giudiziari. B.V., 34 anni, operaio di Porto Garibaldi (Ferrara), dopo aver passato la notte davanti a una slot in una sala giochi ed aver perso tutti i risparmi, ha pensato bene di portarsi a casa la macchinetta, munita di rotelline. Il tutto perchè, così ha spiegato, voleva recuperare i soldi persi al gioco.

Il titolare dell’esercizio ha chiamato i Carabinieri, che sono intervenuti e hanno trovato il giovane a casa, effettivamente intento a forzare la cassa della slot per recuperare i suoi soldi. Ma inutilmente. E’ stato arrestato per furto aggravato e sarà processato per direttissima dopo la detenzione in cella di sicurezza nella caserma di Comacchio.