Ferrara, vescovo Negri attacca M5s: “Idee eretiche, perché vengono a messa?”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 giugno 2015 16:40 | Ultimo aggiornamento: 9 giugno 2015 16:40
Ferrara, vescovo Negri attacca M5s: "Idee eretiche, perché vengono a messa?"

Ferrara, vescovo Negri attacca M5s: “Idee eretiche, perché vengono a messa?”

FERRARA – Il vescovo di Ferrara, monsignor Luigi Negri, attacca gli attivisti del Movimento 5 stelle e chiede perché se hanno delle idee tanto eretiche vadano ancora a messa. Monsignor Negri parla di “scientismo tecnocratico” e si scaglia contro i libri di Gianroberto Casaleggio che “diffondono l’idea sbagliata che l’uomo sia uguale a Dio”.

Nell’intervista rilasciata a Franca Giansoldati del Messaggero il vescovo sottolinea di non dare un giudizio politico ma culturale sul movimento, perché i precetti di Casaleggio e di M5s sono eretici:

“A me niente. Personalmente non giudico nessuno. Sto solo dicendo che i testi base, quelli che hanno dato origine a questa nuova realtà politica, e mi riferisco ai libri di Casaleggio, diffondono l’idea sbagliata che l’uomo è uguale a Dio. È una eresia. Si affidano poi alla tecnologia della rete le scelte più importanti dal punto di vista sociale, etico, morale, politico. Insomma: il movimento in questo senso genera la formazione del pensiero unico da diffondere grazie al web. Guardate che questa deriva non è uno scherzo”.

Il vescovo punta il dito soprattutto contro la posizione di scientismo tecnocratico e la

5 x 1000

“La forza più subdola che la Chiesa oggi si trova a combattere è la diffusione dello scientismo tecnocratico. Chi ritiene di avere come punto di vista una sostanziale equiparazione tra l’uomo e Dio, e che l’autorità suprema delle scelte è la rete, beh, per coerenza nemmeno dovrebbe venire in chiesa”.

Una posizione che per Negri è incompatibile con la religione cattolica:

“Mi chiedo che senso abbia la partecipazione ad un mistero come l’eucarestia, che è Cristo che si è fatto uomo. Per un cristiano la vita nuova è la Redenzione. A chi non crede nella Trinità e pensa che tutto si possa costruire con le proprie mani, compreso la salvezza.. beh ne tragga le conseguenze”.