Fiat: giudice rigetta ricorso dell’azienda, reintegrato delegato Fiom

Pubblicato il 2 Marzo 2011 10:32 | Ultimo aggiornamento: 2 Marzo 2011 21:12

TORINO – Il giudice del lavoro ha rigettato il ricorso della Fiat e ha confermato il reintegro di Pino Capozzi, il delegato Fiom degli Enti centrali di Mirafiori licenziato il 6 luglio 2010 per aver diffuso un volantino sindacale con la e-mail aziendale a pochi giorni dal referendum di Pomigliano. Lo rende noto Federico Bellono, segretario generale della Fiom torinese.

”Non possiamo che essere soddisfatti – commenta Bellono – innanzitutto per Capozzi. E’ la conferma che abbiamo fatto bene ad agire come Fiom e viene ribadita la tesi secondo cui un lavoratore, ancorche’ rappresentante sindacale, ha diritto di critica anche nei confronti dell’azienda per cui lavora”. Un portavoce del Lingotto fa sapere che l’azienda ”attende di leggere il dispositivo per fare le opportune valutazioni”.