Figline Valdarno, depliant pubblicitari di tombe al cimitero: multa da 1.600 €

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 settembre 2013 17:19 | Ultimo aggiornamento: 27 settembre 2013 17:20

Figline Valdarno, depliant pubblicitari di tembe al cimitero: multa da 1.600 €FIGLINE VALDARNO (FIRENZE) – Depliant di pubblicità di tombe al cimitero. Una trovata che ha ha fatto infuriare il Comune di Figline Valdarno (Firenze). La polizia municipale è riuscita a risalire alla ditta che aveva escogitato le singolari reclame e l’ha multata con 1.600 euro.

A rivolgersi agli agenti è stato un vedovo che sulla tomba della moglie ha trovato una busta bianca con scritto “Per la Famiglia”. Dentro c’era un depliant patinato con foto e descrizione delle diverse soluzioni di monumento funebre proposto da una ditta della Valdisieve che fabbrica lapidi mortuarie.

La multa è scattata per aver collocato, senza autorizzazione, su diversi loculi e tombe del cimitero di il materiale pubblicitario.

Per arrivare alla ditta, gli agenti della polizia municipale si sono finti clienti interessati all’acquisto di una nuova lapide per la nonna defunta. Hanno contattato la ditta al numero di telefono indicato nel depliant, sul quale non figuravano i prezzi dei ‘prodotti’, ed hanno organizzato un incontro col titolare.

Alla richiesta su chi avesse collocato i biglietti pubblicitari, l’uomo ha affermato candidamente: “I nostri incaricati”. Da qui le contestazioni e i verbali.

Gli “incaricati”, tra l’altro, hanno seguito una precisa strategia di marketing: avevano sistemato il materiale pubblicitario soprattutto su sepolture recenti o provvisorie che ancora non avevano lapidi o simboli religiosi destinati a durare nel tempo.