Filippo Viscido, ex calciatore dell’Avellino si toglie la vita a 31 anni nel garage di casa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Maggio 2021 8:22 | Ultimo aggiornamento: 17 Maggio 2021 8:25
Filippo Viscido, ex calciatore dell'Avellino si toglie la vita a 31 anni nel garage di casa

Filippo Viscido, ex calciatore dell’Avellino si toglie la vita a 31 anni nel garage di casa

L’ex calciatore dell’Avellino Filippo Viscido si è tolto la vita nel garage di casa nel pomeriggio di domenica. Filippo Viscido si è ucciso a Battipaglia, dove risiedeva con la famiglia. Aveva 31 anni, lascia la moglie e due figli. Lo hanno trovato impiccato a una trave nel garage.

Filippo Viscido e il mondo del calcio

Filippo Viscido dopo l’ultimo ingaggio con la Salernum Baronissi si era preso una pausa ed era in attesa di una nuova chiamata. Nella sua carriera, iniziata nel 2008 nel Pomigliano, aveva vestito le maglie di Cavese, Avellino (in serie D), Battipagliese, Campobasso, Savoia, Potenza, Sorrento, Licata e Chieti. Fino all’ultima esperienza nella Salernum Baronissi. Attualmente era svincolato per lo stop delle categorie minori a causa della pandemia di coronavirus.

Il ricordo dei tifosi dell’Avellino

Non sono ancora chiare le cause che abbiano portato al suicidio di Filippo Viscido. Sul web e sui social in particolare intanto sono tantissimi i messaggi di cordoglio da parte dei tifosi delle sue ex squadre. In particolare quelli dell’Avellino che si stringono ora intorno alla famiglia. Increduli anche loro per quanto accaduto domenica pomeriggio, come un fulmine a ciel sereno. “Non ci sono parole”, commenta la società Avellino calcio sui propri canali social.