Fincantieri, il 17 dicembre due ore di sciopero a Monfalcone contro il “ricatto occupazionale” dell’ad Bono

Pubblicato il 16 Dicembre 2010 21:03 | Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre 2010 21:07

Uno sciopero di due ore all’inizio di ogni turno è stato proclamato per domani dalle Rsu degli stabilimenti Fincantieri di Monfalcone (Gorizia), in risposta alla lettera dell’ad del gruppo, Giuseppe Bono. ”Non accettiamo il ricatto occupazionale – ha dichiarato all’ANSA il segretario provinciale della Fiom, Thomas Casotto – né i fuorvianti riferimenti all’assenteismo. L’ad aveva dato disponibilità ad accogliere eventuali rimostranze sulle modalità di lavoro negli stabilimenti: la risposta, goffa e priva di senso, poteva essere risparmiata”.

Secondo Casotto, ”esistono oggettivi problemi legati alla sicurezza, ai quali si aggiunge una politica industriale, che ha condotto in questi anni a risultati non accettabili per un’azienda pubblica”. I sindacati diffonderanno domani una nota, in risposta alle constatazioni di Bono.

[gmap]