Finnegan Lee Elder, l’avvocato: “Dobbiamo avere risposte ad alcune domande”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Agosto 2019 14:06 | Ultimo aggiornamento: 2 Agosto 2019 14:08
Finnegan Lee Elder avvocato:

Finnegan Lee Elder (Foto Ansa)

ROMA – “Dobbiamo avere risposte ad alcune domande”. E’ quanto ha affermato in una intervista alla tv americana Abc7news, Craig Peters, il consulente legale della famiglia di Finnegan Lee Elder, il ragazzo arrestato assieme al connazionale Christian Gabriel Natale Hjorth per l’omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, riferendosi alle indagini in corso.

“Dobbiamo avere qualche risposta ad alcune domande riguardo le indagini che ci sembra i media non abbiano, ad oggi, ancora fatto”. Così il legale Craig Peters parlando con la tv locale americana.

Intanto emerge che Finnegan Elder, uno dei due studenti americani fermati per l’omicidio del carabiniere Mario Cerciello Rega, a San Francisco spesso ha combattuto in stile Fight Club, quindi a mani nude, in un’area verde della città. In questi giorni la stampa americana sta cercando di tracciare un ritratto del ragazzo. E tra i vari dettagli è emersa anche questa passione per le scazzottate all’aria aperta.

Finnegan, ex giocatore di football, aveva già fatto parlare di sé nel 2016 quando picchiò per scommessa un compagno durante una festa di fine campionato procurandogli, secondo il referto della polizia, “lesioni potenzialmente letali”. (Fonte Ansa).