Firenze: aggredisce i carabinieri minacciandoli con la ferita sanguinante

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 giugno 2018 10:05 | Ultimo aggiornamento: 11 giugno 2018 10:05
Firenze: aggredisce i carabinieri minacciandoli con la ferita sanguinante

Firenze: aggredisce i carabinieri minacciandoli con la ferita sanguinante

FIRENZE – Aggredisce i carabinieri minacciandoli con la ferita sanguinante. Un tentativo di fuga degno di un film splatter: [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] un 24enne italiano incensurato ha dato in escandescenze per un problema di lavoro e quindi ha minacciato i carabinieri che tentavano di calmarlo agitando verso i militari la mano con una ferita sanguinante.

Era il tardo pomeriggio di domenica a Firenze quando un giovane dipendente di un ristorante ha perso la testa per non essere stato chiamato a lavorare il sabato sera. Prima aveva spaccato a pugni le finestre di sala da pranzo e bagno del proprio appartamento. Quindi, in stato di visibile agitazione, si è recato presso il locale e ha iniziato a molestare il titolare e ad infastidire i clienti nonostante la ferita aperta alla mano. All’intervento dei militari e dei sanitari il giovane si è lasciato medicare ed è stato convinto a tornarsene nuovamente a casa.

Un’ora dopo, però, un vicino ha allertato nuovamente i carabinieri, preoccupato per i frammenti di vetro che erano piovuti sul terrazzo dove stava tentando di cenare in compagnia della famiglia. Al sopraggiungere degli uomini dell’Arma il 24enne ha riconosciuto i membri della pattuglia e li ha insultati.

Quindi per pararsi la fuga ha staccato la medicazione apposta sul braccio agitando la ferita sanguinante in direzione dei militari. Nonostante la difficoltà dell’intervento, i carabinieri sono riusciti a fermarlo e a trarlo in arresto per resistenza, oltraggio e minacce a pubblico ufficiale.