Firenze, finanziere si toglie la vita in caserma: aveva 52 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Maggio 2020 19:15 | Ultimo aggiornamento: 14 Maggio 2020 19:15
Firenze, finanziere si toglie la vita in caserma: aveva 52 anni

Firenze, finanziere si toglie la vita in caserma: aveva 52 anni (foto ANSA)

FIRENZE – David Sorbelli, 52enne brigadiere capo delle Fiamme Gialle di Vetralla, si è tolto la vita martedì mattina, 12 maggio, nella caserma di Firenze dove lavorava al reparto Squadra servizi generali di caserma.

Il finanziere, secondo le prime informazioni, si sarebbe ucciso sparandosi un colpo di pistola.

“Il capo ufficio logistico del Re.T.L.A. Toscana ha comunicato che il brigadiere capo David Sorbelli, di anni 52, in forza alla squadra servizi generali di caserma del citato ReTLA, si è tolto la vita con l’arma di ordinanza, in ufficio, nella mattina odierna” recita un post pubblicato sulla pagina Facebook 61esimo corso “Cadore” Predazzo.

Il 52enne lascia la moglie e un figlio che vivevano con lui in Toscana. 

Tanti i messaggi di cordoglio sul profilo Facebook di Sorbelli da parte di famigliari, amici e colleghi.

“Buon viaggio amico mio, qualunque sia la destinazione, il tuo gesto, estremo e non privo di significati, che ti sei portato via, si porta via anche un pezzo del mio cuore” scrive un amico.

In un post dell’associazione onlus Iris Firenze, si legge come il finanziere era “molto vicino agli atleti con disabilità intellettiva per i quali organizzava tornei di calcio tra forze dell’ordine e atleti special”. (fonte TUSCIA WEB)