Firenze: gay picchiato, rapinato e denudato per 50€. Forse “motivi passionali”

Pubblicato il 18 settembre 2012 18:34 | Ultimo aggiornamento: 18 settembre 2012 20:42

FIRENZE – Aggredito, rapinato del portafoglio dove aveva 50 euro e denudato. E’ successo ad un trentenne omosessuale lunedì sera intorno alle 23.30 in viale Machiavelli, nella zona del piazzale Michelangelo, a Firenze. Dopo l’accaduto l’uomo si è presentato ad una caserma dei carabinieri per fare la denuncia.

Il trentenne, secondo gli investigatori, potrebbe essere stato aggredito per motivi passionali, forse legati alla gelosia. Questa sembrerebbe essere la più accreditata tra le piste seguite dai carabinieri, che hanno sentito la vittima per chiarire la dinamica dell’accaduto. Al momento comunque si esclude l’ipotesi di un’aggressione dettata da motivi di omofobia.

Ad avvalorare la pista passionale, sarebbe la dinamica stessa dell’aggressione, durante la quale il trentenne è stato spogliato, e alcuni dettagli emersi nella ricostruzione della vicenda: subito dopo la rapina la vittima, che ha riportato alcune escoriazioni, non ha avvisato il 118 e soltanto l’indomani dall’aggressione ha deciso di sporgere denuncia. Secondo il racconto fornito ai militari, lunedì sera intorno alle 23,30 è stato avvicinato da due uomini, che lo hanno picchiato, rapinato del portafoglio con dentro 50 euro e poi denudato. I due ladri si sono poi dati alla fuga.