Firenze. Nascondono 40 chili di cocaina tra formaggi e yogurt: 2 arresti

Pubblicato il 19 Gennaio 2012 10:49 | Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio 2012 11:19

FIRENZE – Insieme a formaggi e yogurt trasportavano cocaina. E’ questa l’accusa contestata a due albanesi di 47 e 52 anni, residenti in provincia di Bergamo, entrambi incensurati, titolari di una attivita’ di trasporto di prodotti caseari.

I due sono stati arrestati nell’ambito di un’ operazione condotta dai carabinieri della compagnia di Borgo San Lorenzo (Firenze) e dal nucleo investigativo del reparto operativo del comando provinciale di Piacenza, che ha portato al sequestro di quasi 40 chili di cocaina per un valore di circa 5 milioni di euro.

Secondo quanto spiegato, la droga, proveniente prevalentemente dall’Olanda, sarebbe stata consegnata a clienti in Toscana, Emilia Romagna e Lombardia. Per gli investigatori i due arrestati avrebbero sfruttato la loro attivita’ proprio per il trasporto della droga.

Le indagini, coordinate dalla procura della Repubblica di Piacenza, sono partite nell’ottobre del 2011 da accertamenti su alcuni spacciatori nella provincia di Firenze, e si sono concluse il 10 gennaio scorso presso l’area di servizio Trebbia Sud dell’A/21 dove i due albanesi, a bordo di un tir fermato per un controllo, sono stati trovati in possesso della droga sequestrata.

La cocaina, suddivisa in 38 panetti, era nascosta all’interno della cabina motrice del camion, sotto il materasso del lettino. Le buste in plastica (sacchette di un discount) che conteneva la cocaina avevano un forte odore di mentolo: per gli investigatori cio’ sarebbe servito per ovviare ai controlli con i cani antidroga.