Firenze, turista 19enne cade da terrazzo al terzo piano: voleva recuperare delle cuffiette sul cornicione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Settembre 2019 14:29 | Ultimo aggiornamento: 9 Settembre 2019 14:29
Firenze, turista 19enne cade da terrazzo al terzo piano: voleva recuperare delle cuffiette sul cornicione

Una ambulanza (foto ANSA)

FIRENZE – Un 19enne inglese è ricoverato in gravi condizioni a Firenze dopo essere stato soccorso, questa notte intono all’una, nella corte interna di un palazzo del centro del capoluogo toscano, in via San Gallo. Da quanto spiegato il giovane è precipitato da un’altezza di 7-8 metri, cadendo da un terrazzino a causa del cedimento di una ringhiera.

Il giovane, portato in codice rosso all’ospedale di Careggi, si trova ricoverato in osservazione nella terapia intensiva del trauma center dell’ospedale fiorentino.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia, il 19enne, che aveva preso in affitto l’abitazione insieme a una coetanea per una settimana, avrebbe scavalcato la ringhiera del terrazzino per recuperare delle cuffiette da smartphone della giovane, cadute sul cornicione. Dopo averle recuperate si sarebbe aggrappato alla ringhiera per rientrare, ma questa avrebbe ceduto e lui sarebbe precipitato, cadendo dal terzo piano del palazzo. Prima di finire sul pavimento del cortile avrebbe urtato delle fioriere poste su una parte sporgente della facciata del palazzo.

All’arrivo dei soccorsi si trovava a terra in posizione supina, cosciente e con vistose ferite al volto, circondato dai cocci delle fioriere e da frammenti di una porzione di graticcio in legno per piante, staccatasi dal terrazzo quando la ringhiera ha ceduto. I vigili del fuoco, intervenuti sul posto, hanno messo in sicurezza la parte di ringhiera rimasta sporgente verso l’esterno della facciata e bloccato l’ingresso al terrazzo.

Secondo quanto ricostruito, nel corso della serata i due giovani avevano bevuto molti alcolici, come confermato anche dalle numerose bottiglie vuote trovate nell’abitazione. A dare l’allarme è stata la ragazza, poi portata al pronto soccorso perché in stato di choc per l’accaduto. (fonte ANSA)