Firenze, turisti cinesi scendono dal treno ma dimenticano il figlio di 5 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Ottobre 2019 12:58 | Ultimo aggiornamento: 16 Ottobre 2019 12:58
La stazione di Santa Maria Novella, Ansa

La stazione di Santa Maria Novella a Firenze (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Scendono dal treno e dimenticano il figlio di 5 anni.

Il bimbo rimasto solo su un treno partito da Firenze in direzione Roma, è stato poi trovato dalla polizia ferroviaria e riconsegnato ai genitori, una coppia di turisti cinesi.

La ricostruzione della polizia ferroviaria.

I turisti si sono rivolti agli uffici della polfer della stazione di Santa Maria Novella a Firenze spiegando che loro erano scesi dal treno mentre il figlio era rimasto a bordo da solo. Il capotreno, subito contattato dalla sala operativa della polizia ferroviaria, ha rintracciato il bambino e lo ha preso in custodia.

Il bimbo accolto negli uffici della polizia ferroviaria.

Il bimbo, riferisce la Polizia, è” stato accolto presso gli Uffici della Polizia Ferroviaria, dove veniva accudito, calmato e rassicurato circa l’imminente arrivo dei genitori. L’inconveniente occorso si è trasformato così, per il piccolo, in una occasione ludica che gli consentiva di conoscere la Polizia Italiana”.

Una volta arrivati a Roma, i genitori hanno potuto finalmente riabbracciare il figlio.

Qualcosa di simile era già successo a settembre a Forlì. Anche in quell’occasione il bambino, di due anni, fu rintracciato e riconsegnato ai genitori dalla polizia ferroviaria.

Fonte: Ansa, 055firenze.it.