Roma: Fisichella corre in Ferrari e tampona un’auto sulla Cassia

Pubblicato il 24 Gennaio 2011 19:49 | Ultimo aggiornamento: 24 Gennaio 2011 19:58

Mentre percorreva la via Cassia in direzione Viterbo alla guida della sua Ferrari, il pilota di Formula Uno Giancarlo Fisichella ha tamponato l’auto che la precedeva. Nessuna conseguenza per la conducente dell’utilitaria, una donna di 52 anni, che è stata trasportata all’ospedale Sant’Andrea di Roma per accertamenti ed è stata dimessa poco dopo.

Sul luogo del tamponamento, per i rilievi, è intervenuta la polizia stradale di Monterosi (Viterbo). Secondo quanto riferito da Fisichella alla Polstrada, l’incidente sarebbe stato causato dalla lunga coda che si crea tutte le mattine sulla Cassia, in località Valle del Baccano, dove sono in corso lavori di manutenzione. Il pilota si sarebbe trovato davanti le auto in fila e, nonostante la frenata, non sarebbe riuscito ad evitare l’urto con l’utilitaria.

Il 20 novembre del 2005, la polizia stradale aveva ritirato la patente di guida a Fisichella, fermato mentre andava a 148 chilometri orari sull’Appia Nuova, alle porte di Roma, dove il limite era di 60 chilometri. Ai poliziotti che gli elevarono la multa disse che correva perchè stava raggiungendo il figlio che aveva la febbre alta.