Fiumalbo (Modena), partorisce e poi uccide il figlio: ucraina arrestata

Pubblicato il 15 Marzo 2010 14:00 | Ultimo aggiornamento: 15 Marzo 2010 14:00

Poche ore dopo il parto ha ucciso il figlio, probabilmente soffocandolo. Una donna di 42 anni di origine ucraina è stata arrestata dai carabinieri di Pistoia con l’accusa di omicidio volontario.

Nel corso della notte la donna, residente a Fiumalbo in provincia di Modena, si è presentata al punto di primo soccorso di Abetone lamentando i postumi di una emorragia interna.

I sanitari ne hanno disposto il trasferimento all’ospedale del Ceppo di Pistoia. All’interno della borsa che la donna portava con sé i carabinieri hanno trovato il corpo senza vita di un neonato che ai primi esami risulta morto per soffocamento.