Fiume Tagliamento, sabbie mobili inghiottiscono donna: area a rischio segnalata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 giugno 2015 13:15 | Ultimo aggiornamento: 10 giugno 2015 13:15
Fiume Tagliamento, sabbie mobili inghiottiscono donna: area a rischio segnalata

Fiume Tagliamento, sabbie mobili inghiottiscono donna: area a rischio segnalata

PORDENONE – Una donna è stata inghiottita dalle sabbie mobili vicino al fiume Tagliamento mentre stava facendo una passeggiata. La donna, 59 anni e residente a San Vito al Tagliamento in provincia di Pordenone, ha raccontato la brutta avventura dello scorso sabato 6 giugno alla polizia locale, che ora si è attivata per segnalare la zona a rischio.

Il Gazzettino scrive che la donna è riuscita a liberarsi dopo attimi di terrore in cui ha rischiato di essere totalmente inghiottita:

“«Il 6 giugno, sabato pomeriggio – ha raccontato agli agenti – stavo passeggiando nell’area di solito occupata dal fiume, ormai quasi asciutta a tratti, quando in un tratto in cui vi erano pochi centimetri d’acqua sono sprofondata sino alle anche. In un attimo avrei potuto annegare».

La donna è riuscita a liberarsi, ma ha temuto di finire inghiottita. Ed è proprio pensando a questo rischio che la donna ha deciso di segnalare l’episodio. La Polizia locale ha effettuato un sopralluogo accompagnata dalla donna. L’area è stata identificata ed è stato riscontrato che dal sottosuolo affiorava acqua”.

La zona a rischio si trova nella discesa verso il Tagliamento, all’altezza dell’ippodromo in località Rosa, dove saranno affissi dei cartelli per segnalare il pericolo.

5 x 1000