Fiumicino: picchiato, bastonato e ucciso. Arrestato un pregiudicato 41enne

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Settembre 2014 12:20 | Ultimo aggiornamento: 1 Settembre 2014 12:20
(foto d'archivio)

(foto d’archivio)

ROMA – Picchiato, bastonato, ucciso e abbandonato in un casolare nei pressi del centro commerciale parco Leonardo a Fiumicino, vicino Roma. Ed è qui che i carabinieri lo scorso 28 agosto hanno ritrovato il corpo del romeno ucciso. Ieri, 31 agosto, è stato arrestato il presunto assassino: un connazionale pregiudicato di 41 anni. 

L’assassino, come ricostruito dai carabinieri, ha avuto la meglio infierendo sul corpo del connazionale per circa un’ora con botte e bastonate fino a ridurlo senza vita davanti agli occhi di altri connazionali. Invece di chiamare i soccorsi i parenti hanno continuato a bere. Solo qualche ora dopo sono stati chiamati i carabinieri. All’arrivo dei militari nel casolare si erano già dileguati tutti.