Fiumicino, va in travaglio poco prima dell’imbarco: passeggera partorisce in aeroporto

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 gennaio 2019 14:30 | Ultimo aggiornamento: 22 gennaio 2019 14:30
Fiumicino, va in travaglio poco prima dell'imbarco: passeggera partorisce in aeroporto

Fiumicino, va in travaglio poco prima dell’imbarco: passeggera partorisce in aeroporto

ROMA – Era appena sbarcata a Fiumicino ed era in attesa di ripartire per San Paolo (Brasile), quando è entrata in travaglio. Così una donna brasiliana, Cristina Vidiani De Jesus Santo, ha dato alla luce il suo bambino nell’area transiti dello scalo romano, assistita dai medici del pronto soccorso di Adr (Aeroporti di Roma). Il piccolo, un maschietto di nome Adrian e la sua mamma, stanno bene e sono stati trasferiti poco dopo all’ospedale Grassi di Ostia.

La donna, agli ultimi giorni di gravidanza, era sbarcata questa mattina nello scalo romano, poco prima delle 8, con un volo proveniente da Madrid ed era in transito nello scalo romano, in attesa di ripartire alle 10.15 con il volo di Alitalia AZ 678 per San Paolo (Brasile). All’improvviso, poco prima dell’imbarco, ha iniziato ad avvertire le prime doglie, e si è adagiata nelle vicinanze dell’area transiti B. Tempestivo è stato l’intervento dei sanitari di Adr, in servizio nel vicino pronto soccorso aeroportuale, che l’hanno costantemente assistita fino al momento del parto.

Dopo avere dato alla luce un bel maschietto di 4 kg di peso e subito dopo il taglio del cordone ombelicale, mamma e piccolo, apparsi in buone condizioni generali di salute, sono stati subito trasferiti in ambulanza all’ospedale di Ostia.

La passeggera ha chiamato il suo piccolo Adrian. Ad assisterla durante tutto il travaglio, avvenuto nell’area sterile, oltre i varchi di sicurezza di Fiumicino, insieme con gli infermieri c’era anche il medico Ioanna Galanou, di nazionalità greca, ma residente in Italia, in servizio nello scalo aeroportuale.