Fiumicino, Ztl in aeroporto e parcheggio breve per chi accompagna

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Maggio 2014 15:49 | Ultimo aggiornamento: 30 Maggio 2014 15:49
Fiumicino, Ztl in aeroporto e parcheggio breve per chi accompagna

L’aeroporto di Fiumicino

FIUMICINO (ROMA) – Scatta la Ztl all’aeroporto romano di Fiumicino per bloccare i tassisti abusivi e le auto private. E arrivano le soste veloci (massimo 15 minuti di parcheggio consentito) per chi accompagna i passeggeri. Il sindaco della capitale, Ignazio Marino, aveva annunciato la misura dopo le proteste dei taxisti romani contro i conducenti abusivi.

Dopo il via libera di Marino sono iniziati gli incontri tra Aeroporti di Roma, che gestisce gli scali della capitale, i delegati dei Comuni di Roma e Fiumicino e le rispettive polizie municipali. L’accordo prevederà limiti all’accesso al Leonardo da Vinci, come spiega Valeria Costantini sul Corriere.it.

Si inizierà dal Terminal 1, dedicato ad arrivi e partenze nazionali, dove dovrebbe arrivare un controllo elettronico con telecamere ai varchi, come nelle altre zone a traffico limitato della città. L’ingresso sarà consentito solo ai tassisti e agli ncc (noleggio con conducente) regolari. L’idea è di allargare con il tempo la zona a tutto l’aeroporto, dove dovrebbero arrivare, oltre alla Ztl totale, una che permetterà l’ingresso a passeggeri e accompagnatori per 15 minuti, giusto il tempo di lasciare chi deve partire. L’obiettivo è quello di eliminare le doppie e triple file davanti allo scalo.

Ultimo progetto all’esame dei due Comuni sono i nuovi parcheggi a pagamento che permetteranno di lasciare l’auto semplicemente digitando la propria targa su un display e registrando tempie e prezzi personalizzati.