Flavio Vargiu trovato morto dopo 7 anni: erano andati a pignorargli i mobili

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Maggio 2015 18:32 | Ultimo aggiornamento: 25 Maggio 2015 18:33
Flavio Vargiu trovato morto dopo 7 anni: erano andati a pignorargli i mobili

Flavio Vargiu trovato morto dopo 7 anni: erano andati a pignorargli i mobili (foto di repertorio)

GENOVA – Era morto da almeno 7 anni, ma se ne sono accorti solo quando sono andati a pignorargli i mobili. Flavio Vargiu, pensionato di 83 anni trovato mummificato stamani in un appartamento a Sampierdarena (alla periferia di Genova) dagli ufficiali giudiziari. Determinante per risalire alla data del decesso è stato il calendario trovato accanto al cadavere dell’uomo e fermo al febbraio 2008. Vargiu, pensionato di origini sarde che all’epoca del decesso aveva 76 anni era riverso a terra in cucina. I carabinieri del nucleo operativo di Sampierdarena incaricati delle indagini hanno perquisito l’appartamento e trovato soldi e gioielli.

La porta, chiusa dall’interno, fa presupporre che il decesso sia stato di origini naturali e che l’anziano sono sia rimasto vittima di una morte violenta. Vargiu viveva solo da anni e non aveva rapporti con i vicini. “Era una persona molto riservata e introversa – hanno spiegato i vicini ai militari che li hanno sentiti – Ci aveva detto che era in procinto di ricoverarsi in una casa di riposo”.

Vargiu viveva lì da anni, neppure l’amministratore condominiale si era accorto di niente, tanto che gli ha inviato per mesi ingiunzioni e solleciti di pagamento senza mai sospettare nulla. E così, a trovarlo, questa mattina sono stati gli stessi ufficiali giudiziari che hanno forzato la porta con l’ausilio dei vigili del fuoco e hanno scoperto il cadavere.