Focolaio Covid a San Nicandro Garganico a Foggia: 60 positivi, 30 sono alunni 7-13 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Ottobre 2021 12:54 | Ultimo aggiornamento: 8 Ottobre 2021 12:54
Focolaio Covid a San Nicandro Garganico a Foggia: 60 positivi, 30 sono alunni 7-13 anni

Focolaio Covid a San Nicandro Garganico a Foggia: 60 positivi, 30 sono alunni 7-13 anni FOTO ANSA

Un focolaio Covid è scoppiato a San Nicandro Garganico, in provincia di Foggia, con 60 positivi di cui 30 sono alunni della scuola del paese, di età compresa tra i 7 e i 13 anni. In totale ci sono 200 persone in isolamento. Secondo i primi accertamenti, il focolaio sarebbe partito da un adulto che avrebbe contagiato uno studente.

Il focolaio Covid a San Nicandro Garganico 

Il sindaco Matteo Vocale è stato quindi costretto, spiega, “alla chiusura, per oggi e sabato, delle classi dell’istituto comprensivo ‘D’Alessandro-Vocino”. “Non abbiamo registrato casi gravi – aggiunge il primo cittadino – a parte un paio di casi con leggere problematiche respiratorie. Il resto dei contagiati sono tutti o quasi tutti asintomatici o con leggerissimi sintomi”. In giornata il sindaco incontrerà la dirigente scolastica, le autorità sanitarie locali e la Protezione Civile, per pianificare le misure più idonee per affrontare il caso.

Covid: scende l’incidenza, indice Rt stabile

Intanto continua a diminuire l’incidenza settimanale dei casi di Covid a livello nazionale che scende a 34 per 100.000 abitanti (27/09/2021 – 3/10/2021). Contro i 39 per 100.000 abitanti (20/09/2021 – 26/09/2021) della settimana precedente. Nel periodo 15 – 28 settembre 2021, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,83 (range 0,81 – 0,86), al di sotto della soglia epidemica e stabile rispetto alla settimana precedente. E’ quanto compare nella bozza di monitoraggio settimanale sull’andamento dei casi di Covid in Italia che sarà presentato oggi, ora all’esame della cabina di Regia.  

Il tasso di occupazione dei malati di Covid in terapia intensiva è in lieve diminuzione al 4,8% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute del 5/10/2021), con una lieve diminuzione del numero di persone ricoverate da 459 (28/09/2021) a 433 (5/10/2021)