Foggia, attentati incendiari la notte di Capodanno: in fiamme due bar

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 Gennaio 2020 16:33 | Ultimo aggiornamento: 1 Gennaio 2020 16:33
polizia foto ansa

Foto Ansa

FOGGIA  – Due attentati incendiari sono stati compiuti la notte di San Silvestro in altrettanti bar a Foggia e in entrambi i casi è stato usato del liquido infiammabile.

Il primo poco è avvenuto dopo le 23 ai danni del Veronik in via Lucera, alla periferia della città; il secondo, subito dopo la mezzanotte, ha colpito il New Generation Café in via Alessandro Volta, a pochi passi dal centro.

A quanto si apprende, in via Lucera è stata forzata una porta posteriore del locale e poi, una volta all’interno, è stato appiccato il fuoco, che ha provocato molti danni, distruggendo gli arredi interni e ha poi causato anche una esplosione, che ha divelto la saracinesca del locale. Sul posto sono giunti i Carabinieri, che hanno subito ascoltati il titolare, il quale ha dichiarato di non aver mai ricevuto alcun tipo di minacce o richieste estorsive. Le telecamere di sicurezza presenti nel bar sono andate distrutte nell’incendio: nelle prossime ore saranno acquisiti i filmati degli impianti di videosorveglianza della zona.

In via Alessandro Volta è stato invece forzato il lucchetto della saracinesca del bar, per entrare nel bar e dare fuoco all’arredamento e alla merce. E’ intervenuta la Polizia, che ha acquisito le immagini delle telecamere di sicurezza della zona. Anche qui il titolare dell’attività non ha fornito validi aiuti investigativi e ha escluso di aver mai ricevuto richieste estorsive.

Fonte: Ansa