Foggia, discarica abusiva da 68mila metri quadrati: un arresto

Pubblicato il 4 Dicembre 2009 9:00 | Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre 2009 9:00

Dopo il sequestro di una discarica abusiva di 68 mila metri quadrati nel territorio del Comune di Ortanova, la Guardia di Finanza di Foggia ha eseguito un arresto ai domiciliari e un obbligo di dimora.

Nell’ambito dell’operazione, denominata “Black Hole” (Buco Nero), sono state sequestrate tre discariche, estese 143 mila metri quadrati e contenenti oltre 135 mila tonnellate di rifiuti speciali contaminati da cromo esavalente, amianto, metalli pesanti e idrocarburi. Sette persone sono state denunciate alla magistratura.