Foggia, discarica abusiva da 68mila metri quadrati: un arresto

Pubblicato il 4 Dicembre 2009 - 09:00 OLTRE 6 MESI FA

Dopo il sequestro di una discarica abusiva di 68 mila metri quadrati nel territorio del Comune di Ortanova, la Guardia di Finanza di Foggia ha eseguito un arresto ai domiciliari e un obbligo di dimora.

Nell’ambito dell’operazione, denominata “Black Hole” (Buco Nero), sono state sequestrate tre discariche, estese 143 mila metri quadrati e contenenti oltre 135 mila tonnellate di rifiuti speciali contaminati da cromo esavalente, amianto, metalli pesanti e idrocarburi. Sette persone sono state denunciate alla magistratura.