Michele Lambiase evade dai domiciliari e spara a ex convivente

Pubblicato il 8 Novembre 2009 12:08 | Ultimo aggiornamento: 9 Novembre 2009 11:45

pistola internoÈ caccia da stanotte a Michele Lambiase, un uomo di 47 anni che ha sparato all’ex convivente e al suo fidanzato in un parcheggio di Montesilvano (Pescara). L’uomo era stato arrestato venerdì scorso per stalking dai carabinieri di Silvi (Teramo) e condannato ai domiciliari nella sua abitazione a Foggia, ma ieri sera è evaso a si è recato in Abruzzo per pedinare la coppia travestendosi con una parrucca bionda.

Appena giunto nel parcheggio l’uomo ha aperto la portiera ed esploso due colpi che hanno ferito la donna, 33 anni, al volto e l’uomo, 34, al fianco. Si è poi dato alla fuga. L’uomo ferito ha avuto la forza di accendere la macchina e fuggire verso la stazione dei carabinieri di Montesilvano: quando è giunto ha solo avuto la forza di gridare che erano stati feriti per poi svenire.

Portati in ospedale i due sono stati operati: la donna ferita al volto è in prognosi riservata ed è considerata grave. All’uomo, il cui proiettile è entrato nel fianco sinistro per uscire dalla spalla destra, è stato tolto un rene.