Foggia, operaio cade da un'impalcatura e muore

Pubblicato il 18 Giugno 2012 12:46 | Ultimo aggiornamento: 18 Giugno 2012 12:53

FOGGIA, 18 GIU – Un operaio di 53 anni di Stornarella (Foggia), Salvatore Carbone, che era anche assessore comunale all'ambiente del suo paese, è morto cadendo da una impalcatura alta circa 4 metri in un cantiere edile in via degli Aviatori, alla periferia di Foggia.

L'uomo era sposato e padre di due figli. A quanto ha appreso l'Ansa, avrebbe messo un piede in fallo cadendo nel vano ascensore mentre preparava la malta con altri colleghi.

Dopo qualche minuto gli altri operai non vedendolo lo hanno chiamato e poi si sono accorti che era a terra esanime. Sul posto sono giunte alcune pattuglie della polizia, che sta indagando sull'accaduto, e anche dello Spesal, il Servizio di prevenzione e infortuni sui luoghi di lavoro della Asl: gli inquirenti, coordinati dalla procura di Foggia, stanno accertando le cause dell'ennesima morte bianca in Capitanata. L'incidente è avvenuto all'interno di un cantiere edile dove è in corso la costruzione di alloggi per una casa di riposo per anziani.