Foggia, uomo ucciso davanti alla villetta dei suoceri

Pubblicato il 22 Giugno 2012 19:40 | Ultimo aggiornamento: 22 Giugno 2012 21:34

FOGGIA – E’ stato ucciso per strada davanti alla villetta dei suoceri il quarantatreenne Giovanni Battista Buono (e non Lobuono come si era appreso in un primo momento). Il delitto è stato compiuto in via Salice Vecchio, alla periferia di Foggia, con colpi di pistola calibro 7,65. L’arma era legalmente detenuta.

Buono – a quanto è dato sapere – era separato dalla moglie (che non era in casa al momento del delitto) dalla quale aveva avuto un figlio. Sul luogo dell’omicidio sono stati finora sequestrati tre bossoli.

Subito dopo l’omicidio di Giovanni Battista Buono  la polizia ha condotto in questura gli ex suoceri dell’uomo che – secondo alcuni testimoni – avevano rapporti conflittuali con la vittima.    I due, assieme ad altri familiari, vengono tuttora ascoltati da agenti della squadra mobile che stanno ricostruendo l’esatta dinamica dei fatti per accertare chi dei familiari ha ucciso Buono con la pistola calibro 7,65, regolarmente detenuta, sequestrata subito dopo il delitto.    Al momento non sono stati adottati provvedimenti restrittivi.