Foligno, genitore si barrica a scuola minacciando di farsi esplodere. Poi si arrende

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Ottobre 2019 10:29 | Ultimo aggiornamento: 10 Ottobre 2019 13:40
Foligno, genitore si barrica a scuola minacciando di farsi esplodere. Poi si arrende

Forze dell’ordine all’esterno della scuola vicino Foligno dove l’uomo si era barricato (foto ANSA)

PERUGIA – Si è barricato nella scuola della figlia, a Sant’Eraclio, frazione di Foligno (Perugia), minacciando di farsi esplodere. La scuola elementare e media Galileo Galilei è stata evacuata, mentre la Polizia e il magistrato, arrivato sul posto, hanno avviato un dialogo che ha portato l’uomo a desistere.

Il genitore si è barricato con la figlia, che frequenterebbe la prima media nell’istituto comprensivo alle porte di Foligno, minacciando di avere un ordigno. Gli alunni sono stati fatti subito allontanare e poco dopo anche la bambina è uscita dalla scuola.

La vicenda si è conclusa nel migliore dei modi, con il genitore che si è arreso senza opporre resistenza. E’ stato preso in consegna dalla polizia e condotto in procura a Spoleto. L’uomo aveva con sé una cintura con dei fili e una scheda elettrica rivelatisi un falso ordigno. Anche su questo sono comunque in corso accertamenti, da parte degli artificieri.

Alla base del gesto ci sono questioni personali e familiari. Come scrive il Corriere dell’Umbria l’uomo è stato colpito da un provvedimento di allontanamento dalla figlia.

Fonte: CORRIERE DELL’UMBRIA – ANSA