Follonica, esplode il serbatoio della moto nel garage: morto 33enne

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 Dicembre 2019 20:57 | Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre 2019 9:09
vigili fuoco follonica ansa

Vigili del Fuoco sul luogo dell’esplosione (Ansa)

FOLLONICA (GROSSETO) – Sarebbe stata l’esplosione del serbatoio della motocicletta a causare stasera lo scoppio in un garage a Follonica in provincia di Grosseto. La vittima si chiamava Leonardo Nannetti, abitava a Follonica e lavorava a Piombino (Livorno). Secondo quanto appreso, il decesso c’è stato dopo che i sanitari del 118 lo avevano rianimato e poi consegnato al personale dell’elisoccorso per andare a Pisa.

La vittima stava lavorando con la fiamma ossidrica nel garage ma, per motivi da accertare, lo strumento, forse avvicinato alla stessa motocicletta, avrebbe innescato l’esplosione del serbatoio di carburante e il 33enne è rimasto investito dallo scoppio. Oltre ai vigili del fuoco e al 118, sul posto operano hanno operato anche i Carabinieri della compagnia di Follonica.

Falconara Marittima, esplode autocisterna durante bonifica

Un paio di settimane fa, un operaio è rimasto ferito gravemente a causa di un’esplosione che si è verificata durante operazioni di bonifica di un’autocisterna presso la ditta Caf autotrasporti a Falconara Marittima. In questo caso si è trattato di un incidente sul lavoro, avvenuto il 14 novembre. L’uomo ferito, un autotrasportatore albanese di 48 anni, è stato soccorso e ricoverato agli Ospedali Riuniti di Ancona in condizioni gravi.

A causare la detonazione, in questo caso sarebbe stato l’innesco accidentale dei vapori di gasolio all’interno del serbatoio.

Fonte: Ansa