Fondo pro animali, prostitute versano il 5% degli incassi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Maggio 2014 18:30 | Ultimo aggiornamento: 30 Maggio 2014 18:30
Fondo pro animali, prostitute versano il 5% degli incassi

(Foto Lapresse)

ROMA – Prostitute che si mettono in società per aiutare gli animali: è nato così a Milano un fondo, all’interno dell’associazione Aidaa, a cui le professioniste del sesso devolveranno ogni mese il 5% dei propri guadagni per sterilizzare cani, aiutare i gatti e tutti gli animali che hanno bisogno.

L’obiettivo dell’associazione sarebbe di coinvolgere prostitute di tutta Italia, ma ovviamente le contribuzioni saranno libere e anonime, e aperte anche ad attori e registi del porno.

Ha spiegato Lorenzo Croce, presidente di Aidaa:

“Noi come Aidaa ogni mese individueremo un progetto da sostenere, il primo sarà quello dei micetti di Brindisi, attraverso una pay post le signore quando lo riterranno in forma assolutamente anonima verseranno i loro contributi volontari che serviranno ogni mese a sostenere un progetto diretto per la tutela degli animali di Aidaa ma non solo della nostra associazione”.