Fonsai, anche Jonella Ligresti patteggia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Novembre 2013 13:35 | Ultimo aggiornamento: 2 Novembre 2013 13:35
http://archivio.lapresse.it/index/get-immagine/ep/L2RhdGkvYXNzZXRyb290My96b29tczMvMDAwMDAwMDI4ODcvdG8wNzA2MTBlY29fMDAwNC5icm8=/md/a06698e885fb024d49d49bd082735b9a/media/0/id/8147598/mt/0/tt/zoom

Jonella Ligresti (Foto LaPresse)

ROMA  – Anche Jonella Ligresti sceglie di patteggiare per uscire dall’inchiesta Fonsai. Lo riporta Il Corriere della Sera.

Scrive Fabrizio Massaro sul Corriere:

La proposta di pena da concordare con i pm di Torino Vittorio Nessi e Marco Gianoglio dovrebbe essere di 3 anni e 4 mesi, un po’ più dei 2 anni e 8 mesi patteggiati dalla sorella Giulia, che non aveva incarichi operativi in Fonsai. Se fosse accettata, anche Jonella – che è in carcere a Torino da oltre tre mesi dopo gli arresti del 17 luglio scorso – potrebbe tornare libera chiedendo l’affidamento ai servizi sociali. L’inchiesta di Torino è per falso in bilancio e manipolazione del mercato relativamente al bilancio 2010 della compagnia Fonsai, di cui sarebbero stati nascosti «buchi» nelle riserve sinistri per oltre 500 milioni di euro.