Forlì, 81enne dopo una lite spara al marito 83enne e lo uccide

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Gennaio 2021 17:26 | Ultimo aggiornamento: 5 Gennaio 2021 17:36
Forlì, 81enne spara al marito 83enne e lo uccide

Forlì, 81enne spara al marito 83enne e lo uccide (foto Ansa)

Un’anziana ottantunenne spara al marito, 83enne, e lo uccide. Tutto è avvenuto a Forlì.

L’uomo, Mauro Mazzotti, 83 anni, ex vigile urbano, raggiunto alle spalle da un colpo di pistola sparato dalla moglie, è morto dopo qualche tempo nell’ospedale cittadino.

La donna, Bianca Maria Albonetti, 81 anni, che dovrà rispondere di omicidio, si trova attualmente in questura. Sembra che, oltre a non essere autosufficiente, non sia sempre lucida.

Non ha risposto, d’intesa con il difensore, alle domande degli investigatori. Resta da chiarire, viste le problematiche fisico-mentali dell’81enne, a quale struttura affidarla o ai famigliari.

Forlì, 81enne spara al marito 83enne e lo uccide. Le prime ricostruzioni

L’anziana donna avrebbe sparato al marito al culmine di una lite.

Tutto è accaduto attorno alle 12.30 in un appartamento.

La donna, 81 anni con problemi di deambulazione, è stata portata in questura, dove è già stata sentita dal magistrato di turno per chiarire quanto accaduto.

A dare l’allarme alcuni vicini che, dopo aver sentito un colpo di arma da fuoco e la donna urlare, hanno chiamato la polizia. Sempre secondo i vicini non erano rari i litigi della coppia.

La donna, sottoposta a stub per verificare la presenza di polvere da sparo sulle mani, avrebbe impugnato una pistola calibro 22 per poi sparare al marito. L’arma, denunciata, appartiene come altre all’uomo, con la passione per la caccia. La donna, vista la sua non autosufficienza fisica e l’età, potrebbe dopo le indagini in corso essere affidata ai figli. (Fonte: Ansa)